Torna Valpolicella Buskers a Purano

3 giugno - L'associazione culturale MultiTraccia ed il Comune di Marano di Valpolicella (che co-organizza e dà Patrocinio all'evento), in collaborazione con Ludica Circo, danno vita alla seconda edizione del Valpolicella Buskers, festival degli artisti di strada che avrà luogo nella splendida località di Purano di Valpolicella il 4 e 5 Giugno 2016. Il festival - che vedrà il proprio inizio nella giornata di sabato dalle ore 14.00 alle 24.00 e proseguirà la domenica dalle 14.00 alle 22.00 - prevede un continuo susseguirsi di artisti che coloreranno la piccola frazione con esibizioni di diversa natura e stili. Il Valpolicella Buskers unisce live acustici e performance di artisti di strada tra la piazza, le vie e le corti di Purano, caratteristica contrada della Valpolicella. Numerosi sono gli artisti invitati al festival: tra i musicisti ci saranno La Maison (Gipsy Orchestra-LI), Contrada Lorì (Traditional Folk-VR), The Hot Teapots Primitive (Jazz/Blues - VR), Sagomarana (Surf R'n'B Exotica-VR), Alioune Sajah (Afro Beat Reggae-VE), O’Ciucciariello (Gipsy Folk Core-VR), K U R U (Free Jazz/Tribal-TN); tra i circensi Giorgia Bolognesi e Ludica Circo (Acrobatica aerea – VR), Compagnia Tresoldi, Chou, Bonsai Soul, Giacomino Trampoliere, Patti Boo e Diego Draghi (giocoleria – cabaret). Sarà inoltre presente anche quest' anno uno “Spazio Off” dove ulteriori artisti accreditati si esibiranno per il pubblico presente nelle due giornate. Saranno predisposti anche stand enogastronomici (grazie anche al sostegno della Pro Loco del Comune di Marano), banchetti di artigianato-hobbistica e il Ludobus della cooperativa Hermete per divertire i più piccoli (ma non solo). L'associazione culturale MultiTraccia, definisce l'evento come “un vero e proprio festival Buskers in cui il rapporto classico palco/platea e artista/pubblico si spezza, si confonde e si mischia. Le dinamiche cambiano, panchine e portoni delle corti diventano palchi, la piazza un miscuglio tra artisti e spettatori. Le esibizioni e gli spettacoli si adattano ai luoghi senza alterarli, attraverso un approccio leggero e flessibile in un'ottica eco-sostenibile, grazie anche (e soprattutto) al contributo locale dato della cittadinanza di Purano, come anche dagli uffici comunali, protezione civile e Pro Loco che tanto si sono adoperati per la realizzazione del festival”. In occasione dell'evento saranno predisposte delle apposite aree di parcheggio nei comuni di Fumane e Marano, oltre alla fruibilità di un servizio di bus navetta gratuito con partenza dai medesimi comuni e arrivo all'accesso del paese. Sono inoltre consigliati anche i percorsi naturalistici di diversa durata (indicati sull'evento Facebook del Valpolicella Buskers) per chi volesse raggiungere a piedi il festival. L’accesso all'evento sarà rigorosamente libero e gratuito. Ricordate però il cappello come da buona tradizione Buskers.  

Ultimi articoli